CIRCUITO "MANDINGO DI DOLCEACQUA"© L'Evidenziatore Del Web: GUARITA DALLA FIBROMIALGIA CI SPIEGA COME HA FATTO. Tutto quello che cerchi in un semplice click notizie, news, società, economia, video incredibili,

lunedì, marzo 23, 2015

GUARITA DALLA FIBROMIALGIA CI SPIEGA COME HA FATTO.

EVELYN CARR CI SPIEGA COME HA FATTO A GUARIRE DA QUESTA TERRIBILE ANGOSCIA..

Mi sono ammalata di Fibromialgica diversi anni fa a causa di una massiccia crescita di muffa tossica nel mio appartamento, ma è stata diagnosticata soltanto a giugno del 2011. Nei tre anni precedenti, la mia salute continuava a peggiorare in maniera terribile finché sono finita in ospedale nel maggio 2010 incapace di camminare, ingerire cibi, debolissima e dolorante.

Dopo circa 10 giorni di degenza in ospedale, durante il quale i dottori non avevano la più pallida idea di cosa avevo, ho deciso di scrivere una lista di tutti i miei sintomi. Quando i dottori hanno letto la lista di circa trentacinque sintomi, hanno deciso che dovevo essere sicuramente una mitomane perché non era assolutamente possibile che una qualsiasi malattia potesse dare tutti quei sintomi, dei tipi più svariati, ad una persona. Mi hanno dimessa il giorno dopo e mi hanno consigliata di dormire e di consultare uno psicologo.



Un anno dopo ho trovato una dottoressa, che considero un angelo in terra, che ha avuto la pazienza di ascoltarmi, di pensare che non stavo esagerando o raccontando bugie, e ha fatto tutti gli accertamenti diagnosticandomi poi la sindrome di Fibromialgia.
Premetto che, tra quando sono stata cacciata dall'ospedale nel 2010 e il mio incontro fortuito con questa reumatologa, ho passato un anno intero di continui esami, visite, interventi invasivi e dolorosi, spese ingenti e dottori che concludevano che a quel punto, ovviamente, avevo qualcosa ma nessuno sapeva cosa.

Il mio iter di tre anni di ricerca di risposte sulla mia salute e la mia storia sono comuni a molti pazienti di Fibromialgia.
Oltre alla spesa per le visite ai dottori ed i medicinali (non mutuabili), i dolori perenni, la frustrazione, l'essere incapacitata nei movimenti e il patire decine di sintomi vari, i pazienti di Fibromialgia devono anche lottare per essere ascoltati, creduti e ricevere una diagnosi precisa.

Quando ho scoperto poi che la "cura" principale era la somministrazione di anti-depressivi ho deciso in quel preciso istante che sarei guarita da questa malattia perché non era fattibile immaginare di prendere farmaci a vita.
Cinque mesi dopo ero scesa di 7 tender points (scala d'intensità della malattia) e dopo un altro mese ero asintomatica e senza punti doloranti e forte come prima di ammalarmi.

Essendo Life Coach/Trainer in tecniche della Programmazione Neuro-Linguistica, ero già propensa a credere che la mia mente poteva controllare l'andamento della patologia ed avevo anche a mia disposizione gli strumenti per farlo. E' importante cosa ho fatto ma è anche importante come ho fatto.

La prima cosa era di credere che io avevo il potere, non la malattia, e poi di credere che facendo tutto ciò che era nelle mie possibilità di fare, avrei vinto.
Per diversi mesi ho fatto ricerche e ho impiegato tutte le tecniche che ho potuto trovare nei siti medici americani sulle terapie più avanzate ed efficace studiate ma soprattutto ho deciso che sarei tornata forte e sana come ero prima.

Una alimentazione molto rigorosa è stato il pilastro fondamentale della mia guarigione.

Ho fatto poi diverse tecniche di disintossicazione, di rilassamento generale e muscolare.



La mia storia di salute prima di ammalarmi era ottimale. Quindi per me, il non poter respirare, camminare eretta, avere dolori muscolari continui, mal di testa, allergie improvvise, incremento di peso, debolezza muscolari, perdita di capelli, incontinenza, la pancia gonfia come se fosse incinta, mancata sensibilità nelle dita delle mani e dei piedi, spasmi muscolari improvvisi e altri sintomi, era veramente una cosa inconcepibile per me. Ho vissuto un incubo. Ora non soffro più di dolori continui, di intestino infiammato, gonfiori, di insonnia, di stanchezza cronica, di eruzioni cutanee, e respiro profondamente senza sibili e dolori, tachicardia, reflusso gastrico esofageo, tosse continua, otiti, eruzioni e placche in bocca, anemia, colesterolo alto ed altro.

Sono tornata a vivere.

La Fibromialgia è una malattia che si può combattere ma deve essere combattuta tutti giorni ed in modo sistematico e con impegno. Bisogna pensare positivo e sapere che è una questione di crederci e di impegnarsi totalmente sapendo che i pazienti di Fibromialgia non sono costretti a vivere una terribile realtà di continui dolori.


PER MAGGIORI INFO E CONTATTI VISITA IL SUO SITO INTERNET: http://www.lifetrainer.it/index.php


-------------------------------------------------
(Personale pensiero dell'Evidenziatore Del Web)
Premetto che non è facile come sembra, ma l'auto guarigione esiste e certe malattie vanno prese di petto e combattute utilizzando la forza che avete dentro di voi. Dovete essere ottimisti. Ogni piccolo momento positivo prenderne l'energia, incanalandola nella vostra riserva nascosta che ognuno di noi ha dentro. Ogni sintomo che sentite, se anche di dolore è segno che il corpo è vivo. Quanti vedono la Madonna perchè ci credono e guariscono....

TI POTREBBE INTERESSARE.....



POST POPOLARI

Booking.com
CERCA IL B&B A DOLCEACQUA DA NOI...

NEL SITO

LO SAPEVI..?

LO SAPEVI..?
L'evidenziatore si sta trasferendo e deve arredare il nuovo sito. Non farti sfuggire questa occasione. Guardalo in anteprima mentre è al lavoro